Ortles-Cevedale

5 giorni tra Val Venosta ed Alta Valtellina

  • Giorni: 5
  • Lunghezza: 177,80 km
  • Difficoltà: 4 su 5
  • Dislivello Salita: 4790 m
  • Dislivello Discesa: 1 m
  • Partenza: Prato allo Stelvio
Prezzo del tour: 930,00 € a persona
RICHIEDI DISPONIBILITA'

Il pacchetto comprende:

  • 05 giorni di mezza pensione in hotel, come da programma
  • 05 giorni di accompagnamento Guida bike
  • salite meccanizzate, bike shuttle e taxi (ove previsto)
N.B.: l'arrivo è previsto la sera prima dell'inizio del programma per cena, la partenza al rientro dell'ultimo giorno di tour

Programma giornaliero

Prato allo Stelvio - Passo Resia (Val Venosta)

Lunghezza: 43,00 km - Dislivello Salita: 550 m - Difficoltà:  

Il Bikeshuttle ci porta fino sotto la malga di Resia a quota 2000 m. La salita al cippo “Dreilaenderstein- Triconfinale” a 2180 m è perfetta per un riscaldamento e per stabilire un buon adattamento alla bicicletta. La prima discesa ci porta ad attraversare pedalando su tracciati stretti e belli.
Le due discese dalla cima Mutzkopf sono discese preparate per procurare una buona dose di divertimento. La seggiovia Bergkastell di Nauders ci porta a 2200m di altitudine e lì possiamo pedalare sui terreni “Plamortböden” dove troveremo i blocchi per i carri armati che riportano i nostri pensieri ai tristi tempi passati. La discesa dal lago di Resia sarà un’ottima occasione per godere della splendida natura circostante. Al lago ci fermeremo per fare una pausa. Dopo pranzo pedaleremo attorno al lago fino alla gondola di San Valentino e raggiungeremo malga Haider a 2150m. L’ultima discesa lungo i meravigliosi vecchi sentieri delle capre “Goastrails” ci condurrà a Malles Venosta.

Prato allo Stelvio - Passo Madriccio - Prato allo Stelvio

Lunghezza: 37,50 km - Dislivello Salita: 550 m - Difficoltà:  

Da Prato allo Stelvio si sale fino a Solda con bike shuttle, poi si prende la funivia fino al Rifugio Città di Milano.
Si comincia a pedalare fino a raggiungere il Passo Madriccio (3.100 m) che risulta il passo ciclabile più alto d'Europa.
Si percorre poi in discesa l'intera Val Martello fino a raggiungere di nuovo Prato allo Stelvio.

Passo dello Stelvio - Santa Caterina Valfurva

Lunghezza: 45,80 km - Dislivello Salita: 1350 m - Difficoltà:  

Da Prato allo Stelvio si sale fino al Passo dello Stelvio con le proprie auto. Si sale fino al Rifugio Garibaldi da cui si gode un bellissimo panorama sulla maestosa montagna dell'Ortles. Si scende poi verso il Passo Umbrail lungo un dinamico single trail fino ad affrontare un sentiero che con una leggera salita porta alle Bocchette di Forcola, dove si possono ammirare ancora numerosi resti della prima guerra mondiale. Si scende in direzione delle Bocchette di Pedenolo da cui parte una discesa incantevole, inizialmente semplice e scorrevole, e successivamente più tecnica e tutta a tornanti. Si raggiunge poi velocemente Bormio, dove con la cabinivia si sale fino a Bormio 2000 e tramite strade sterrate immerse nel bosco si arriva a Santa Caterina Valfurva. (In serata shuttle per recupero delle auto al Passo dello Stelvio)

Ponti tibetani - Romantica

Lunghezza: 22,50 km - Dislivello Salita: 890 m - Difficoltà:  

Da Santa Caterina Valfurva si sale con bike shuttle fino al Rifugio Branca. Pedalando e a volte con la bici sulle spalle, si raggiungono le pendici del Ghiacciaio dei Forni e si attraversano due ponti tibetani molto caratteristici.
Tramite single trail si ritorna a Santa Caterina.
Nel pomeriggio con bike shuttle si sale fino al Rifugio Berni (sulla strada per il Passo Gavia). Si prosegue in bici lungo un single trail tecnico ed esposto fino a raggiungere il Dosso Tresero. Si scende poi dal sentiero denominato "La Romantica", con più di 80 tornanti stretti e divertenti che portano fino a Santa Caterina Valfurva.

Rifugio Pizzini

Lunghezza: 29,00 km - Dislivello Salita: 1450 m - Difficoltà:  

Da Santa Caterina Valfurva si sale al Rifugio dei Forni e poi fino al Rifugio Pizzini.
La discesa è panoramica con una vista spettacolare sul Ghiacciaio dei Forni.
Si raggiungono le Baite dell'Ables e si sale fino alle Baite Confinale. Si scende poi a Santa Caterina Valfurva sul sentiero n° 26 - un single trail molto divertente in mezzo al bosco.